Obiettivi e figure professionali

OBIETTIVI FORMATIVI

I laureati dei due curricula del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica devono:

  •  conoscere approfonditamente gli aspetti teorico-scientifici dell'ingegneria, sia in generale sia in modo approfondito   relativamente a quelli dell'ingegneria meccanica, nella quale sono capaci di identificare, formulare e risolvere, anche in modo innovativo, problemi complessi o che richiedono un approccio interdisciplinare;
  •  essere capaci di ideare, pianificare, progettare e gestire sistemi, processi e servizi complessi e/o innovativi;
  •  essere capaci di progettare e gestire esperimenti di elevata complessità; essere dotati di conoscenze di contesto e di capacità trasversali;

I laureati del curriculum STE devono inoltre essere capaci di utilizzare le moderne tecnologie dell'elettronica, automatica e informatica nelle applicazioni dell'ingegneria meccanica e di interagire in progetti di respiro internazionale tramite una buona competenza dell'inglese tecnico. 

 

 

PROFILI PROFESSIONALI

Gli ambiti professionali tipici per i laureati magistrali della classe sono quelli dell'innovazione e dello sviluppo della produzione, della progettazione avanzata, della pianificazione e della programmazione, della gestione di sistemi complessi, sia nella libera professione sia nelle imprese manifatturiere o di servizi sia nelle amministrazioni pubbliche.

I laureati magistrali potranno trovare occupazione presso industrie meccaniche ed elettromeccaniche, aziende ed enti per la produzione e la conversione dell'energia, imprese impiantistiche, industrie per l'automazione e la robotica, imprese manifatturiere in generale per la produzione, l'installazione e il collaudo, la manutenzione e la gestione di macchine,
linee e reparti di produzione, sistemi complessi.
Inoltre, il laureato Magistrale in Ingegneria Meccanica può anche dedicarsi ad attività libero-professionali oppure trovare sbocchi nei ruoli tecnici di enti statali o pubbliche amministrazioni o (per il curriculum STE) di start-up nel settore ICT e in imprese operanti nei campi dell’automazione e della robotica.

 Le principali mansioni possono essere:

  • tecnici in grado di selezionare e utilizzare le nuove tecnologie, coniugandole con la necessaria conoscenza dei settori di applicazione
  • esperti di gestione dell'energia e dei sistemi energetici
  • tecnici meccanici con elevata specializzazione
  • progettisti meccanici
  • esperto nella progettazione e gestione del processo produttivo.